IL TEMPO STRINGE
FIRMA ORA PER SALVARE L’ARTICO

——————————————————————————————————————————-

CONGRATULAZIONI!

LA TUA RICHIESTA DI SALVARE L’ARTICO E’ ORA NELLE MANI DEL SEGRETARIO DELLE NAZIONI UNITE, BAN KI-MOON

2 anni fa – quando abbiamo lanciato la campagna in difesa dell’Artico – abbiamo promesso che avremmo portato il movimento Save The Arctic all’attenzione dei leader mondiali… Promessa mantenuta!

La scorsa settimana, una nostra delegazione ha incontrato il Segretario Generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, per consegnargli le firme finora raccolte per Save The Arctic. Non eravamo soli, con noi c’eri anche TU e altre 6 milioni di persone: i difensori dell’Artico! “Ricevo queste firme come un impegno comune verso il nostro futuro, per proteggere il nostro ambiente, non solo nell’Artico, ma in tutto il mondo”, ha dichiarato il segretario generale ONU, aggiungendo che “il problema non può passare sotto silenzio… Dobbiamo agire ora”.

—————————————————————————————————————————————————-

PEDALATA POLARE #IceRide

Unisciti a noi il 4 ottobre per la Pedalata Polare #IceRide: tantissime persone in tutto il mondo scenderanno in strada per Salvare l’Artico! Insieme, parteciperemo a una grande manifestazione per celebrare l’ecosistema Polare: una “parata” di biciclette per tutte le età.

Vieni con la tua famiglia e i tuoi amici: siete tutti invitati ad entrare nel movimento, sempre più grande, per proteggere l’Artico. Con te al nostro fianco, possiamo cambiare il mondo.

Per maggiori informazioni visita il sito: http://www.greenpeace.org/italy/it/Cosa-puoi-fare-tu/partecipa/iceride-2014/

—————————————————————————————————————————————————-

GREENPEACE

Ciao,
questo settembre, mentre lo scioglimento dei ghiacciai artici sta raggiungendo un altro minimo storico, in tutto il mondo attivisti e volontari di Greenpeace stanno scalando i luoghi iconici più alti del Pianeta (dalla Grande Muraglia cinese alle Piramidi di Teotihuacan in Messico) con un messaggio chiaro per i leader politici mondiali: Save The Arctic!

Un’impresa che vuole diffondere i risultati di un recente sondaggio internazionale, condotto per Greenpeace dalla società canadese RIWI in 30 paesi del mondo: i dati parlano chiaro, 3 persone su 4 chiedono la creazione di un Santuario Artico. In Italia, ben l’84% degli intervistati ha a cuore il futuro di questo ecosistema.

Vuoi essere anche tu #ontop per salvare l’Artico? Ecco come fare:

1. SALI in cima ad un punto molto alto o panoramico: che sia un belvedere della tua città, una collina, una montagna… ma anche sul balcone, in cima alle scale del condominio, non importa! Ciò che conta è che tu sia in sicurezza!
2. CLICK! Scatta il tuo selfie o una foto di gruppo.
3. CONDIVIDI sui social media con gli hashtag #OnTop to #SaveTheArctic
4. La TUA FOTO (se postata con hashtag su Facebook – Instagram – Twitter) apparirà sul nostro sito.
Per maggiori informazioni visita il sito: http://www.greenpeace.it/mailing/2014/09_settembre/ontop_signersIT.html

—————————————————————————————————————————————————-

Ciao, da ieri in tutto il Mondo sono in corso piccole quanto potenti proteste!
Gli omini LEGO sono scesi nelle principali piazze dopo aver scoperto che la loro azienda si è coalizzata con Shell, pericoloso gigante del petrolio che sta trivellando l’Artico…

Unisciti a loro: chiedi a LEGO di rompere questo pericoloso accordo con Shell!

Mentre le sue piattaforme invadono l’Artico, Shell usa LEGO per ripulire la sua immagine. Mettendo il suo logo su milioni di mattoncini LEGO, Shell vuole guadagnare il pubblico consenso e nascondere il rischio di un disastro petrolifero in uno degli ecosistemi più delicati ed importanti del Pianeta.

Ma la distruzione dell’Artico non è un gioco… Una volta compromesso, questo importante ecosistema, fondamentale per il clima dell’intero Pianeta, non potrà certo essere ricostruito mattoncino su mattoncino!
Aiutando questo gigante del petrolio a rilanciare il proprio marchio, e a farlo entrare nelle stanze dei giochi di milioni di bambini, LEGO si sta schierando con i distruttori dell’Artico.
Firma ora e chiedi a LEGO di troncare questo pericoloso rapporto con Shell!

Se convinciamo LEGO a chiudere con Shell, il diabolico piano della compagnia petrolifera subirà un brutto colpo e guadagnare il consenso pubblico non sarà più così facile: sarà chiaro a tutti come voglia spacciarsi per pulita, mentre in realtà sta sporcando uno degli ecosistemi più delicati al Mondo.

La tua voce è importante! Chiedi a LEGO di usare la sua creatività per costruire un futuro migliore, invece di prendere pericolosi accordi con chi vuole distruggerlo!

Visita il sito internet

Un disastro petrolifero non è un gioco.
Guarda il video che lo dimostra e chiedi a LEGO di rompere con SHELL!

http://www.youtube.com/watch?v=qhbliUq0_r4

—————————————————————————————————————————————————-

DONA ORA!

Il 01 maggio 2014 il primo carico di petrolio artico è arrivato in Europa e noi eravamo lì ad aspettarlo. 80 attivisti – tra cui alcuni degli Arctic30 – hanno affrontato di nuovo il gigante del petrolio e lo hanno fatto perché gli sporchi piani delle compagnie petrolifere non passino sotto silenzio, perché tutti conoscano uno dei più grandi crimini ambientali dei nostri tempi. E’ una sfida di proporzioni mondiali, che riusciamo ad affrontare solo grazie al supporto delle persone come te.

Stiamo programmando 20 settimane di azioni per fermare la folle e pericolosa corsa all’oro nero. Non possiamo mollare ora! Vuoi far parte anche tu di questa task force in difesa dell’Artico? Fai una donazione ora e aiutaci a trasformare la voce di 5 milioni di difensori artici in un piano d’azione concreto.

Visita il sito internet

—————————————————————————————————————————————————-

Il video di Greenpeace censurato della protesta al GP del Belgio

Il video pubblicato da Greenpeace su youtube che mostra i due striscioni ad apertura telecomandata comparsi durante la cerimonia di premiazione del Gran Premio di F1 Spa del Belgio e’ stato rimosso a seguito delle lamentele dei vertici della F1. Il video ha attratto quasi 250 mila visite nelle prime 36 ore di pubblicazione.

Il video e’ stato ripubblicato da Greenpeace Italia all’indirizzo
https://vimeo.com/73219553

Condividilo con i tuoi amici e firma la petizione su http://www.SaveTheArctic.org

—————————————————————————————————————————————————-

Un’indagine da parte del governo USA su un incidente occorso alla Shell in Alaska è stata resa pubblica solo la scorsa settimana. L’indagine ha dimostrato che le operazioni di Shell nell’Artico sono un disastro: nemmeno la migliore azienda è in grado di trivellare l’Artico in sicurezza.
IL FATTO: la notte dell’ultimo giorno del 2012 una delle piattaforme petrolifere della Shell si è arenata lungo le coste dell’Alaska, mentre a novembre il motore di un altro impianto per le perforazioni ha preso fuoco. A settembre, i tentativi di Shell di testare il proprio sistema di contenimento delle fuoriuscite di petrolio hanno clamorosamente fallito e sono state registrate palesi infrazioni sui livelli di inquinamento delle emissioni dei mezzi navali usati da Shell.
Clicca qui e chiedi a Obama di proteggere l’Artico. Per sempre.
 Shell sapeva bene che i suoi impianti avrebbero rappresentato una grave minaccia alla sicurezza ma solo i ripetuti guasti alle apparecchiature e le proteste dell’opinione pubblica hanno costretto l’azienda a fare una pausa nella corsa caotica allo sfruttamento dell’Artico. Il governo degli USA sicuramente si sta pentendo di aver concesso i permessi a Shell, e ora ha la possibilità di rimediare.

—————————————————————————————————————————————————-

>>> Leggi tutto l’articolo

Annunci

0 Responses to “Iniziative salva ambiente/Petizioni”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: